la storia 

Il CHATEAU DU BOSC, situato a Camjac nell'Aveyron, tra Albi e Rodez, è la casa del pittore Henri TOULOUSE-LAUTREC. Ha trascorso gran parte della sua infanzia lì e, in seguito, le sue estati con la famiglia. Il luogo porta le tracce di questi momenti di vita ma anche del passaggio della grande Storia. Infatti, situato a 3 km dalla National 88, Toulouse-Lyon, conosciuta come “Route d'Argent” e nel circuito della “Route des Comtes de Toulouse”, il castello è menzionato alla fine del XII secolo. Antica fortezza destinata prima a proteggere la valle del Viaur, fu parzialmente distrutta e ricostruita nel XV secolo.

 

La terra del BOSC è rimasta fin dall'inizio nella stessa famiglia, gli IMBERTI del BOSC, ufficiali al servizio del Re, fedeli alla monarchia legittima. La famiglia si estinse nel XIX secolo.

Per matrimonio, il castello passò poi a TOULOUSE-LAUTREC e fu trasformato in casa di famiglia dalla contessa Gabrielle de TOULOUSE-LAUTREC, nonna paterna del pittore. Quest'ultimo non avendo discendenti, la residenza tornerà ai suoi cugini, i TAPIÉ di CÉLEYRAN, e vi rimarrà fino alla triste morte, il 12 agosto 2016, di Nicole, pronipote del pittore.

Le château du Bosc

"Abbiamo tutti il male della matita"

Henri de Toulouse-Lautrec